Monnalisa-effect @ PHOTO FESTIVAL

Inaugurazione 23 maggio 2015 h.18 presso lo spazio espositivo Pentacolor e Museo Autobianchi. 

Evento a cura di DROMA | Studio.

Maggiori informazioni:  http://hyper.droma.it/

monnalisa-effect-1

[English at the bottom]

Il turismo muove circa 1 miliardo di persone all’anno ed è uno dei principali settori su cui si basa l’economia dei paesi e delle città (dati dello UNWTO). Nel 2013, la Francia è stato il paese del mondo più visitato dai turisti.

Il turismo è anche una delle attività da cui le persone si sentono più coinvolte e soddisfatte (Price, 2005; Mannel e IsoAhola, 1987).

Ho coniato un neologismo per dare un titolo a questo lavoro: Monnalisa-effect. Con questo progetto voglio rendere esplicito e visibile la necessità di essere protagonisti e produttori di quelle foto che servono come prova del “io c’ero”, in particolare di fronte a opere d’arte o luoghi di interesse culturale.

Il progetto è nato a Parigi, la città che ogni anno risulta essere la più visitata al mondo, sono partita dall’esperienza che ho avuto di fronte al dipinto della Monna Lisa. Mi sono accorta che sarebbe stato molto difficile avvicinarsi e che in fondo non ero ero affatto sorpresa dall’opera poiché l’avevo già vista molte volte (sulle riviste, sui libri, in tv o sul web): già sapevo, ad esempio, che sarebbe stata piccola, molto più piccola di quello che in genere si pensa.

Ho osservato le persone e questo flusso spettacolare che esse creavano muovendosi di fronte al quadro. Tutti facevano foto non solo dell’opera ma di se stessi di fronte al quadro.

Quello che conta è l’esperienza e testimoniare l’esperienza. I social network, in particolare Facebook, influenzano significativamente questi comportamenti. Non è un’esagerazione affermare che dimostrare l’esperienza ad altre persone è più importante dell’esperienza stessa.

monnalisa-effect-11 copia

Tourism moves about 1 billion of people per year. It’s one of the main sectors on which the economy of countries and cities is based (data from UNWTO). In 2013, France was the most visited country by tourists.

Tourism is also one of the most involving and satisfying activities that people do (Price, 2005; Mannel and IsoAhola, 1987).

I coined this neologism to title my project: Monnalisa-effect. With this project I want to explicit and make visible the necessity of being protagonists and producers of those photos, which serve as proof of “I wash here”, in particular in front of masterpieces or sites of cultural relevance.

The project started in Paris, the most visited cities every year, and started from the experience that I had in front of Monna Lisa painting. I realized that it would have been very difficult to get closer to it and I also realized that I had already seen it several times (on magazines, books, tv or on the web) that I wasn’t really surprised about it: I already knew, for example, that it would have been small, smaller than the most of the people think it is.

I observed people and the spectacular flew that they built moving in front of the paint. They all were taking pictures not only of the paint but of them in front of the paint.

 What really cares is experience and testifying the experience. Social networks, Facebook in particular, really affected these behaviours. It is not exaggerated to say that proving the experience to other people is most important that the experience itself.

monnalisa-effect-14

Spazio espositivo_Exhibition space: Pentacolor e Museo Autobianchi,Via Lavoratori Autobianchi, 1 – Pal. 9, Desio (MB) Evento a cura di_Curator: DROMA | Studio 23/05 – 6/06 Artisti in mostra_Exhibiting artists: Enrico Cattaneo, Alan Maglio, Crop Collective, Carla Sedini, Enzo Bellini, Daniela Chelo

Advertisements

One thought on “Monnalisa-effect @ PHOTO FESTIVAL

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s