Non me l’aspettavo, ma un po’ sì: i cosplayer al Lucca Comics & Games 2012

Sezione specialissima per i cosplayer. Prima di tutto una nota tecnica: chi  mi conosce sa che non amo rubare foto (sì, oggi sono particolarmente pedante: “io non faccio questo, io non faccio quello…”). Quindi il teleobiettivo, pur essendo uno strumento bellissimo non è l’ottica a me più cara. Io mi aggiro con i grandangoli, in questo caso un 17-35mm. Direte voi: ecchisene! Lo sottolineo perché l’utilizzo di quest’ottica in situazioni come Lucca non è facile (più volte ho recitato la litania: ho sbagliato ottica, ho sbagliato ottica, ho sbagliato ottica). Però, son fatta così, voglio che il soggetto mi veda mentre gli faccio la foto, voglio che sia partecipe, voglio che non si senta derubato…Quindi, dicevamo i cosplayer: tanti!

This slideshow requires JavaScript.

Nella maggior parte dei casi non avevo la benché minima idea di chi fossero. Adoro le fanciulle, quelle piccine vestite da personaggi di manga e anime sono assolutamente adorabili. Poi ci sono “i robottoni, gli harry potters, i travestiti, gli avengers, i naruti, i zombi” e chi più ne ha più ne metta. Anzi, se fra le foto riconoscete i personaggi, potreste farmi il favore di scrivere nei commenti la soluzione dell’enigma: “ma questo da cosa è vestito?”

Dimenticavo, fra gli altri ho incontrato San Checco da Cagliari protettore DA tutti i cosplayer.

A very special section for cosplayers. First of all a technical note: those who know me know that I don’t like stealing pictures (yes, today I’m pretty pedant: “I don’t do this, I don’t do that…”). Therefore tele lens, even if it is a very beautiful tool, it’s not the most precious lens to me. I hang out with wide-angles lenses, in this case a 17-35mm. You’d say: who cares?! I stress it because the use of this kind of lens, in situation such as Lucca, it’s not very easy (many times I said the litany: I’ve taken the wrong lens, I’ve taken the wrong lens, I’ve taken the wrong lens). But, that’s the way I am, I want that the subject saw me while I’m taken a picture of him/her, I want he/she to participate, I want he/she didn’t feel rob… Therefore,we were saying cosplayers: a lot!

In most cases I didn’t have the faintest idea about who they were. I love girls, those little girls dresses like manga and anime carachters, they are absolutely adorable.  Then there were “the big robots, the harry potters, the transvestites, the avengers, the narutos, the zombies” you name it. Rather, if among them you recognize some carachters, could you please write in the comments the solution to the enigma: “Who he/she is dressed like?”.

Oh, I forgot, among the others I met Saint Checco from Cagliari patron FROM all the cosplayers.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s